Airbnb Cerca 5 volontari per una Missione in Antartide

  • Antarctic Sabbatical è un’opportunità unica per visitare il continente ghiacciato e aiutarci a capire l’impatto ambientale dell’uomo
  • Non sono richieste qualifiche formali, ma piuttosto uno spirito d’avventura, la passione per l’ambiente e la volontà di partecipare al progetto
  • Questa iniziativa rientra nel più ampio programma Airbnb Sabbatical, ideato per ispirare le persone a prendersi una pausa dal lavoro e dedicarsi a una causa benefica

Airbnb e Ocean Conservancy annunciano oggi Antarctic Sabbatical, un’opportunità senza precedenti per 5 appassionati di volare nel continente più remoto della Terra e unirsi, nel mese di dicembre, alla scienziata Kirstie Jones-Williams in una missione di ricerca scientifica unica nel suo genere.

I 5 scienziati volontari raccoglieranno campioni di neve e studieranno il grado di penetrazione delle microplastiche nel suolo dell’Antartide. L’obiettivo dell’Antarctic Sabbatical è quello di accrescere la consapevolezza dell’impatto dell’uomo sul clima in uno degli ecosistemi meno conosciuti e più isolati al mondo. Comprendendo l’impatto dell’inquinamento da plastica generato in altre parti del mondo, gli scienziati volontari saranno in grado di condividere dati approfonditi su come la comunità globale può contribuire a proteggere l’Antartide e l’intero pianeta.

Kirstie Jones-Williams, scienziata e host dell’Antarctic Sabbatical

“La maggior parte delle persone pensa all’Antartide come a un continente incontaminato e isolato, ma recenti prove dimostrano che anche le località più remote sono colpite dall’inquinamento da plastica. Questa spedizione ci aiuterà a comprendere i percorsi delle microplastiche verso regioni remote come questa e giunge in un momento critico per evidenziare la nostra responsabilità di proteggere l’ambiente naturale in cui viviamo”, ha dichiarato la scienziata. “Sarà un duro lavoro, che richiederà rigore scientifico durante le inclementi condizioni invernali. Siamo alla ricerca di individui appassionati, con un forte senso di cittadinanza globale, entusiasti di far parte del team e di tornare a casa per condividere le nostre scoperte con il mondo.”

La spedizione degli scienziati volontari durerà un mese e prevederà:

Corso immersivo a Punta Arenas, in Cile, durante il quale i volontari verranno preparati alla missione con lezioni di glaciologia e campionatura sul campo, nonché laboratori ed esercitazioni pratiche con l’attrezzatura.

Volo per l’Antartide, dove avrà inizio la missione scientifica, con atterraggio su una pista di ghiaccio blu formatasi naturalmente.

Raccolta di campioni di neve e studio delle microfibre estranee per determinare il percorso compiuto nel pianeta dai rifiuti e dall’inquinamento.

Visita del Polo Sud, dove con pochi passi è possibile andare da una parte all’altra del globo.

Possibilità di esplorare la bellezza di siti antartici (come Drake Icefall, Charles Peak Windscoop e Elephant’s Head) e scoprire la geografia del continente.

Ritorno in Cile, dove i volontari continueranno a studiare le loro scoperte e collaboreranno con Ocean Conservancy per diventare ambasciatori per la protezione degli oceani. In questo ruolo, forniranno informazioni su come la community di Airbnb e tutti gli altri individui possono contribuire a ridurre al minimo la propria impronta ecologica relativa alla plastica e supportare così la missione di Ocean Conservancy.

Airbnb è impegnata a fornire alla propria community la possibilità di viaggiare sempre in modo sostenibile. Per rinnovare questo impegno, Airbnb collaborerà con Ocean Conservancy per utilizzare i risultati della ricerca di Antarctic Sabbatical e contribuire agli sforzi di educazione e sensibilizzazione. Airbnb sta inoltre conducendo una valutazione dell’impatto ambientale volta a misurare e comprendere la nostra impronta ecologica per individuare le azioni necessarie a ridurla nel tempo. Si tratta di passi fondamentali che caratterizzeranno gli impegni futuri della società nell’ottica di diventare leader nel settore dei viaggi sostenibili.

“Collaborare con Airbnb per il progetto Antarctic Sabbatical è un’incredibile opportunità per continuare la nostra lotta contro l’inquinamento causato dalla plastica negli oceani e sensibilizzare l’opinione pubblica su questo problema. Con la nostra iniziativa annuale di pulizia delle coste ‘International Coastal Cleanup’, dove i volontari non solo raccolgono rifiuti da spiagge e corsi d’acqua di tutto il mondo, ma registrano anche ogni elemento nel nostro database globale, Ocean Conservancy vanta una lunga collaborazione con gli scienziati volontari e non vediamo l’ora di poter applicare i risultati di questa spedizione su scala globale.”

Janis Searles Jones, CEO di Ocean Conservancy

La community di Airbnb valorizza il turismo sostenibile, basti pensare che il 64% degli ospiti che hanno viaggiato con Airbnb nel 2018 ha scelto la nostra piattaforma perché ritiene si tratti di un’opzione di viaggio sostenibile* che ottimizza lo spazio libero già esistente nelle case delle persone. 

5M+


ospiti che hanno effettuato il check-in in alloggi Airbnb eco-friendly da agosto 2018**

88%


 host Airbnb di tutto il mondo integra pratiche "green" nella propria attività*

196%

aumento delle prenotazioni di alloggi eco-friendly ed Esperienze sostenibili nell'ultimo anno**

“Insieme a Ocean Conservancy ci stiamo impegnando per far luce sul problema delle microplastiche e responsabilizzare il maggior numero possibile di persone in merito all’impatto dei propri comportamenti. Se Airbnb rappresenta già una soluzione di viaggio intrinsecamente più sostenibile rispetto ad altre, per il fatto che le persone utilizzano per i propri soggiorni spazi già esistenti, dobbiamo continuare a cercare modi in cui la piattaforma può contribuire a ridurre l’impatto umano sull’ambiente. C’è ancora molto da fare e ci impegneremo in questa direzione”.

Chris Lehane, Vicepresidente delle Politiche Globali e della Comunicazione di Airbnb

L’Antarctic Sabbatical segue l’Italian Sabbatical, un progetto di rigenerazione urbana ideato da Airbnb e promosso da Wonder Grottole, che ha offerto l’opportunità a 5 volontari da tutto il mondo di trascorrere 3 mesi nell’antico borgo di Grottole, in Basilicata, per contribuire a rivitalizzare un centro storico ormai quasi disabitato. Il programma Sabbatical è pensato per ispirare i viaggiatori a prendere una pausa dal lavoro per aiutare comunità e destinazioni in tutto il mondo con un’esperienza che cambia la vita.

Per candidarsi al programma Antarctic Sabbatical, basta visitare la pagina airbnb.com/sabbatical e compilare il modulo apposito. Il programma è soggetto a termini e condizioni.***

*L’opinione degli ospiti si basa su quasi 12.000 risposte a un sondaggio volontario inviato a un campione di ospiti Airbnb che avevano effettuato un viaggio in determinati Paesi nel 2018. Nessun pagamento o altro incentivo è stato fornito in cambio della partecipazione al sondaggio.

**Sulla base dei dati interni di Airbnb relativi alla crescita annuale a livello globale degli arrivi degli ospiti in alloggi ecocompatibili (i relativi annunci sono categorizzati secondo i seguenti tipi: “casa nella roccia”, “iurta”, “casa sull’albero”, “tenda”, “lodge nella natura”, “chalet”) e delle prenotazioni di Esperienze, paragonando i dati del 1 agosto 2019 a quelli del 1 agosto 2018.

***Prima di inviare la propria candidatura, consigliamo di leggere attentamente i termini di selezione disponibili sul sito. I candidati devono avere più di 18 anni, poter viaggiare in Cile e Antartide per la durata di un mese, da novembre a dicembre 2019, per svolgere attività di volontariato come scienziati volontari e avere un livello di inglese sufficiente per poter conversare. I nomi dei 5 scienziati volontari  selezionati saranno annunciati il 30 ottobre. L’iniziativa è aperta ai residenti dei seguenti Paesi e regioni: Argentina, Austria, Australia, Belgio, Brasile, Canada, Cile, Cina, Danimarca, Dubai, Francia, Germania, Irlanda, India, Italia, Hong Kong, Giappone, Corea del Sud, Malesia, Messico, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Norvegia, Portogallo, Russia, Singapore, Sudafrica, Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan, Thailandia, Regno Unito e Stati Uniti. 


Ocean Conservancy

Ocean Conservancy lavora per proteggere gli oceani dalle più grandi sfide globali di oggi. Insieme ai suoi partner, crea soluzioni di carattere scientifico per preservare lo stato degli oceani e la fauna selvatica e le comunità che vi dipendono.

Kirstie Jones-Williams

Kirstie Jones-Williams è una scienziata antartica che si occupa di studiare l’impatto delle microplastiche sullo zooplancton marino polare. Ha conseguito il dottorato di ricerca in scienze biologiche presso l’Università di Exeter nel Regno Unito, finanziato dal programma di formazione NERC GW4+ DTP. 

Ricevi aggiornamenti e annunci dalla Newsroom di Airbnb nella tua posta.

Riceverai delle email da Airbnb Newsroom e accetti che i tuoi dati personali vengano elaborati ai sensi dell'Informativa sulla privacy di Airbnb. Puoi annullare l'iscrizione a queste email in qualsiasi momento cliccando sul link che trovi in ciascuna di esse.

Per modificare la lingua o la regione della newsletter, utilizza il selettore della lingua prima di inviare questo modulo.

Ti ringraziamo per l'iscrizione!

Si è verificato un errore durante la conferma della tua iscrizione. Ti preghiamo di riprovare.