Airbnb inaugura la sua quotazione in borsa con un host per ciascun fuso orario

19 Rausch Street: l'appartamento dove Brian e Joe hanno accolto i loro primi ospiti Airbnb.

Sono oltre 4 milioni gli host Airbnb che offrono spazi di qualsiasi genere in quasi ogni comunità del mondo. E sono loro il cuore della nostra attività.

All’alba di un nuovo capitolo nella storia della nostra azienda, desideriamo esprimere la nostra profonda gratitudine nei confronti degli host, vera essenza di Airbnb, che condividendo le loro case, comunità e passioni, aiutano ad accorciare le distanze. 

Da 2 a 4 milioni di host

In occasione della nostra quotazione in borsa, abbiamo chiesto ad alcuni dei nostri host di aiutarci a suonare la famosa “campana di apertura”. Questo post vuole celebrare la nostra community globale dando voce a un host per ciascun fuso orario: persone che hanno celebrato con noi questo giorno importante suonando il campanello dei loro alloggi unici. 

Ti presentiamo la nostra community globale di host

Nadia
Nakuru, Kenya
La casa di Nadia in Kenya è quella in cui è cresciuta, ed è quindi ricca di ricordi: dalle giornate passate a sedere sulle rocce ascoltando il rumore del fiume alle serate in famiglia davanti al falò e al profumo delle grigliate. Non sorprende quindi che l'area preferita di Nadia del cottage che condivide con i suoi ospiti sia il balcone, con un'ampia vista sul territorio che ha fatto da sfondo a così tanti anni della sua vita.

Beka
Telavi, Georgia
Assieme ai suoi genitori e a sua sorella, Beka accoglie gli ospiti nel suo chalet unico nella valle dell'Alazani, in Georgia, una delle regioni vinicole più antiche del mondo. Beka ama condividere con i viaggiatori la sua proprietà di 8 ettari popolata di vigneti e alberi di nocciole e pesche, invitandoli a sperimentare la vita in fattoria.

Soraya
Mumbai, India
Host di lunga data, Soraya e la sua famiglia accolgono gli ospiti nella loro casa di Mumbai. I viaggiatori che prenotano la loro comoda camera da letto sono invitati a fare come se fossero a casa loro, ad esempio a rilassarsi in terrazza e a unirsi alla famiglia per colazione. Soraya ama offrire ai visitatori la possibilità di assaporare appieno le abitudini, le tradizioni, la cucina e l'ospitalità indiane.

Aum
Punakha, Bhutan
Host da oltre 2 anni, Aum è un membro attivo del Community Center di Airbnb. Aum ama condividere il proprio sapere, lasciarsi ispirare e incontrare gli host che come lui contribuiscono a creare un mondo in cui tutti possano sentirsi a casa, ovunque.

Sirichan
Bangkok, Thailandia
Cresciuta a Bangkok, Sirichan sin da bambina sognava di possedere una casa in teak come quella di sua nonna. Ora, ne affitta ben 2 su Airbnb, accogliendo gli ospiti in collaborazione con sua cugina. Queste case sono fonte di gioia per Sirichan, una gioia che ama condividere con gente da tutto il mondo grazie a Airbnb.

Yan
Shanghai, Cina
Yan ha iniziato a ospitare nel 2014, dopo che alcuni amici l'avevano incoraggiata a condividere la propria casa di Shanghai tramite Airbnb. Artista nella vita, Yan ha decorato il proprio appartamento con cura, utilizzando opere d'arte originali e manufatti creati da artisti, designer e vasai. La sua casa in legno è un'oasi nel cuore della città.

Michiko
Toyota, Giappone
Michiko e suo marito Yuki affittano questa casa secolare situata in un piccolo villaggio giapponese. La coppia acquistò l'alloggio 40 anni fa, dedicandone 20 a migliorarlo. Quando a Yuki venne diagnosticato il morbo di Alzheimer 5 anni fa, Michiko decise di condividere la casa con i viaggiatori tramite Airbnb. Il reddito che ne è derivato li ha aiutati a far quadrare i conti. Inoltre, ha dato loro l'opportunità di incontrare persone provenienti da ogni parte del mondo. La coppia è apparsa anche in questa storia di Airbnb Magazine.

Jenna and Matt
Heybridge, Tasmania, Australia
Matt e Jenna sono due tasmaniani di quarta generazione che hanno deciso di aprire il proprio capanno da pesca degli anni 50 ai viaggiatori all'inizio di quest'anno. Utenti Airbnb di lunga data, hanno tratto ispirazione come host dalle esperienze personalizzate e uniche che hanno vissuto in qualità di viaggiatori, ospiti di altri host Airbnb. L'alloggio gode di una vista sul fiume ed è collocato nei pressi dei punti balneabili e per kayak preferiti dalla coppia.

Viv
Cowra, Nuovo Galles del Sud, Australia
Assieme al proprio compagno, Viv ha convertito la stalla dedicata alla tosatura delle pecore, situata sulla sua proprietà di oltre un ettaro, in un alloggio Airbnb, per accogliere ospiti provenienti da ogni parte del mondo. L'idea di trasformare l'edificio in un alloggio nacque dalla necessità di ospitare per la notte gli invitati al matrimonio del proprio figlio maggiore. La coppia si prese quindi il tempo necessario per rinnovare il capanno e trasformarlo in uno spazio unico per i viaggiatori.

Tara
Raglan, Nuova Zelanda
Tara e il suo compagno amano accogliere gli ospiti nella loro proprietà di 14 ettari in Nuova Zelanda. Preoccupata dai costi relativi alla manutenzione della tenuta, la coppia decise di costruire un piccolo chalet e, in seguito, una casa sull'albero da condividere tramite Airbnb. Il reddito derivante dall'attività di host li ha aiutati a far quadrare i conti: ora offrono agli ospiti l'opportunità di abbandonare per un po' la tecnologia e godersi la natura nella sua forma più pura.

Martha
Isole Chatham, Nuova Zelanda
Martha e il suo compagno hanno iniziato a ospitare con Airbnb 3 anni fa e continuano a essere entusiasti delle reazioni dei propri ospiti davanti al loro cottage affacciato sull'oceano, accessibile a piedi in soli 2 minuti. Martha, che ha trascorso gran parte della sua gioventù lavorando nell'ospitalità, afferma che ciò che la rende più felice è incontrare gente proveniente da ogni parte del mondo e condividere la sua esperienza dell'isola con loro.

Jeanne
Upolu, Samoa
Jeanne ha deciso di diventare host dopo aver costruito uno studio autonomo nella sua nuova casa. Questo nuovo spazio è stato creato appositamente per ospitare con Airbnb, infatti Jeanne ama condividere la sua bellissima proprietà alle Samoa con ospiti provenienti da tutto il mondo. Avendo vissuto in diversi Paesi in passato, Jeanne è consapevole in prima persona di come il cibo possa essere un ponte tra le culture; per questo, invita di solito gli ospiti che hanno in programma soggiorni più lunghi a cenare con lei.

Shucheng
Kealakekua, Hawaii, Stati Uniti
Shucheng e il suo partner, Bryan, vivono a Kona, all'interno di una piantagione di caffè di oltre 3 ettari dove accolgono i propri ospiti. Bryan, architetto, ha progettato la casetta collocata sulla loro proprietà, che include un'area loft con una vista mozzafiato sui dintorni: gli ospiti potranno ammirare le albe, i tramonti e le stelle cadenti delle Hawaii.

Jennifer
Unalaska, Alaska, Stati Uniti
Jennifer e il suo compagno hanno iniziato a ospitare nel luglio del 2019. Il loro miniappartamento privato e ben accessoriato fornisce una sistemazione a professionisti e turisti in questo remoto angolo della terra. Visto che molti dei loro ospiti non resistono alla tentazione di dedicarsi alla pesca nelle acque cristalline dell'Alaska durante il loro soggiorno, hanno deciso di aggiungere un freezer tra le dotazioni.

Brian and Joe
San Francisco, California, Stati Uniti
Fondatori di Airbnb, Brian e Joe sono stati i nostri primi host, e il loro appartamento in 19 Rausch Street a San Francisco il nostro primo alloggio. Dopo il trasferimento in città, erano in cerca di un modo per pagare l'affitto. Era l'ottobre del 2007, mese in cui si sarebbe tenuta l'Industrial Design Conference, e iniziò a girare voce che gli hotel in città non avevano più posto. Da qui nacque l'idea di creare un sito web per affittare ai partecipanti alla conferenza un posto dove dormire: dei materassi gonfiabili sul pavimento del loro soggiorno.

Shanna
Cameron, Arizona, Stati Uniti
Membro della tribù Navajo e originaria di Cameron, in Arizona, Shanna offre agli ospiti l'opportunità unica di assaporare la vita nella riserva, collocata vicino al Grand Canyon e alla Monument Valley. Shanna ama condividere la cultura e lo stile di vita autentici dei Navajo con i suoi ospiti: dalla tessitura dei tappeti su telaio alla cardatura fatta col legno, dall'uso dei fusi alla macinatura dei cereali, fino all'allevamento di pecore e capre.

Maria
Città del Messico, Messico
Maria e il proprio compagno iniziarono a ospitare 10 anni fa a Città del Messico in seguito alla nascita dei propri figli al fine di avere una fonte di reddito aggiuntiva. Entrambi architetti, hanno arricchito le proprie proprietà con tocchi personali, e sono felici di poter regalare agli ospiti un pezzetto del Messico più autentico.

Nathan e Janelle
Blanco, Texas, Stati Uniti
Nel 2015, Nathan e Janelle visitarono la Texas Hill Country tramite Airbnb e se ne innamorarono, al punto che l'host presso il quale soggiornarono, un agente immobiliare, li aiutò ad acquistare il loro "Happiness Ranch", da affittare su Airbnb. Il ranch è aperto anche agli animali, e Nathan e Janette portano spesso i propri cani affinché possano giocare con quelli degli ospiti.

Dana e Kelly
Melbourne, Florida, Stati Uniti
Nel cuore della Florida, all'interno di una comunità rurale ricca di granai in vecchio stile, il mini-fienile di Dana e Kelly si fa notare. Dopo averlo costruito personalmente in occasione di una gara a tema, erano curiose di scoprire se un soggiorno in una minicasa potesse essere appetibile per gli ospiti di Airbnb. Un anno e 100 recensioni positive dopo, possono affermare che molti ospiti visitano Melbourne principalmente per dormire nel loro particolarissimo alloggio.

Rodrigo
Joanópolis, Brasile
Rodrigo e la sua compagna credono da tempo che viaggiare offra la possibilità di stabilire connessioni umane e staccare davvero la spina. Ed è con questa convinzione in testa che hanno creato una "casa galleggiante" alle pendici della Serra da Mantiqueira, a San Paolo. Incoraggiano inoltre i propri ospiti a spegnere i cellulari e a cogliere al volo l'opportunità di godersi appieno la natura.

Celso
Angra dos Reis, Rio de Janeiro, Brasile
Host da oltre 5 anni, Celso ha iniziato la propria attività con Airbnb per accogliere i viaggiatori e crearsi un'entrata economica. Celso ama lo scambio culturale e condividere nuove esperienze con gli ospiti, che tratta come se fossero suoi amici, consigliando loro i migliori posti da vedere e in cui mangiare.

Sofia
Praia, Santiago, Capo Verde
Sofia ha iniziato la sua attività di host con Airbnb 2 anni fa. Progettati assieme alla sorella, gli spazi ricchi di piante accolgono ospiti di ogni genere, anche a quattro zampe! C'è un viaggiatore statunitense che ogni 6 mesi, puntuale come un orologio svizzero, soggiorna assieme al suo cane a casa di Sofia. Un altro dei suoi ospiti abituali viene dalla Francia, e una volta ha addirittura festeggiato il Natale con Sofia e la sua famiglia.

Anna e Oli
Grundarfjörður, Islanda
Anna e Oli amano accogliere ospiti provenienti da ogni parte del mondo nella propria fattoria, collocata alle pendici della montagna più fotografata d'Islanda. Lo stupore e la gioia sui volti degli ospiti davanti ai tesori del territorio, ricco di cascate, pecore e cavalli, ricorda loro ogni giorno quanto sono fortunati a vivere in un luogo così meraviglioso e ad avere l'opportunità di condividerlo con gli altri.

Maria Antonia
Essaouira, Marocco
Maria è un'artista, e la sua meravigliosa casa marocchina sulla spiaggia, una vera e propria opera d'arte, ne è la prova. Interior designer di professione e perfezionista nello spirito, Maria intende la casa non solo come luogo in cui vivere, ma anche come espressione della propria personalità. E questa filosofia si riflette in ogni colore e dettaglio, scelti con attenzione per i suoi ospiti.

Joey
Città del Capo, Sudafrica
Quando Joey lasciò la sua carriera in azienda per dedicarsi alla sua passione per i viaggi, condividere il suo appartamento diventò un mezzo per guadagnarsi da vivere mentre era intento a esplorare il mondo. Non sospettava ancora che, da lì a 4 anni, l'attività di host sarebbe diventata un'altra passione. Peraltro, Joey non è l'unico host di casa: anche suo figlio di appena 2 anni ama accogliere e salutare gli ospiti.

Ufficialmente, le persone si rivolgono a Airbnb perché amano viaggiare. In realtà, utilizzando la piattaforma, scoprono di poter vivere esperienze uniche creando dei legami. Hanno infatti la possibilità di interagire con le comunità che visitano e con le persone che ci abitano. E questo grazie ai nostri host, pronti a coinvolgere gli ospiti anche a livello molto personale e ad accoglierli nelle proprie case e nei propri quartieri. 

Caratteristica essenziale del viaggio è che è durevole, poiché basato prevalentemente sulle connessioni umane. E sebbene il settore turistico stia cambiando, tali connessioni sono ora più necessarie che mai. 

Scarica qui le risorse.